Sono numerosissimi gli immobili di proprietà dello stato o di enti locali che hanno uno scarso valore commerciale, che hanno ingenti costi per la loro gestione e che non creano alcun valore per i cittadini.

Il civic crowdfunding può essere la soluzione per la loro valorizzazione. E’ una delle tipiche forme di raccolta fondi dal basso dove soggetti istituzionali come comuni se ne stanno servendo per finanziare opere pubbliche e attività di restauro del tessuto urbano. Il crowdfunding civico propone il superamento della divisione concettuale tra privato, pubblico ed impresa al fine del raggiungimento di un bene e di un benessere comune. Si fondono la cultura del web con la finalità civica dove persone, iniziative e comportamenti ricercano modelli innovativi fondati su valori e obiettivi sociali.

Tra gli esempi più famosi la costruzione di un ponte pedonale a Rotterdam nel 2011 e la conversione di un magazzino sotterraneo in parco pubblico a New York.

Gli specialisti di CrowdRE si propongono come interlocutori ideali tra gli Enti pubblici,  gli imprenditori e i cittadini.

biblioteca